La Festa Nazionale del l’Unità Imola (9-24 settembre), un pieno di idee e di persone in vista di #Italia2020

“La festa è un ponte per il progetto che realizzeremo da qui al voto, per farlo con tutte le forze che vogliono lavorare con noi. Questa è una festa aperta. E prepara la conferenza programmatica che si terrà a Napoli dal 6 all’8 ottobre”. Così il vicesegretario del PD Maurizio Martina alla presentazione – oggi nella sede del PD al Nazareno- della festa nazionale de l’Unità che si che si aprirà a Imola il prossimo 9 settembre e verrà chiusa il 24 dal segretario Matteo Renzi.

“Ringrazio i volontari – ha detto ancora Martina – che rendono possibile questo miracolo. Le feste de l’Unità sono feste popolari, feste della buona politica. Le feste per noi sono un fatto politico”.

Il responsabile dell’Organizzazione Andrea Rossi ha riassunto le cifre della Festa: “600 volontari a sera, tremila in totale, 5 ristoranti, punti spettacolo gratuiti, 50 iniziative politiche, oltre 200 ospiti, 16 presentazioni di libri. C’è tutto il governo, a partire da Gentiloni” che arriverà il 16 alle 21.

Sarà un hashtag a dare anche il senso dei contenuti, quello di #Italia2020: “La festa è un pieno di idee e di persone per il treno del PD che parte il 25 settembre per il tour in tutta Italia ed è propedeutica alla Conferenza di programma del prossimo ottobre a Napoli. Discutiamo non solo dei mille giorni, ma anche del prossimo governo”, ha sottolineato Matteo Richetti responsabile della Comunicazione PD.

“In giro per l’Italia – ha detto Giuditta Pini Responsabile Feste PD – ci sono più di 2.000 appuntamenti che impegnano migliaia di volontari. La Festa nazionale sarà anche l’occasione per presentare il nuovo logo e un nuovo metodo per una gestione più coordinata delle Feste stesse”.

Vai al Programma della Festa nazionale de L’Unità di Imola

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *